Pedopornografia, la lotta continua di Telefono Arcobaleno

Pedopornografia, la lotta continua di Telefono Arcobaleno

Pedopornografia, la lotta continua di Telefono Arcobaleno

Sono dati assolutamente allarmanti quelli diffusi dall'Osservatorio Internazionale di Telefono Arcobaleno, che nel suo 13esimo rapporto ha dipinto un quadro preoccupante per quanto riguarda la pedopornografia online e in generale la sicurezza dei minori su internet. Secondo l'organizzazione, infatti, sono oltre 36mila i bambini che sono stati 'scambiati' in rete per 20 miliardi di volte. Di questi, quasi uno su due (42%) ha meno di 7 anni e addirittura 8 su 10 (77%) ha meno di 9 anni.

 

Il rapporto ha anche stilato una sorta di mappa aggiornata della comunità pedofila internauta del mondo, i cui partecipanti sono tristemente in aumento. Giovanni Arena, presidente dell'associazione, è molto preoccupato: "La pedofilia on line è un mercato che purtroppo non è in crisi. Tutto è illegale, ma di fatto è un mercato libero, perché i clienti restano impuniti quasi sempre per la lentezza dei processi e le giovani vittime rimangono stritolate tra i meccanismi di una giustizia che non dà mai risposte".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Telefono Arcobaleno, in 13 anni ha effettuato quasi 230mila segnalazioni, nel 2008 con una media di circa 3500 al mese, e nell'84% dei casi le denunce da parte dell'organizzazione hanno portato alla chiusura del sito internet pedofilo nel giro di 48 ore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -